Spazio chiama Terra: Sergio e Sergei

Maggio 24, 2018 8:10 am

Dal 24 maggio è nelle nostre sale la commedia cubana Sergio e Sergei – Il professore e il cosmonauta, ispirata a una incredibile storia vera.

Dallo spazio profondo a Cuba

1992. L’Unione Sovietica è crollata e la Guerra Fredda è finita. Solo un uomo deve ancora scoprirlo: l’astronauta Sergei (Héctor Noas), da più di un anno in orbita. L’agenzia spaziale non ha i fondi per poterlo portare a casa, e quindi Sergei si trova – suo malgrado – a vedere costantemente posticipato il suo rientro.

Un giorno, però, uno scambio di frequenze radiofoniche mette in collegamento Sergei con Sergio (Tomás Cao), professore di filosofia cubano, i cui ideali sono collassati come l’Urss. I due non solo diventano amici, ma cercando di escogitare anche un piano per fare in modo che Sergei ritorni sulla terra (con l’aiuto della Nasa).

Una storia (vera) al di là della cortina di ferro

Sulla falsariga di Good bye, Lenin, Sergio e Sergei – Il professore e il cosmonauta è una esilarante commedia degli equivoci che si ispira a una storia vera: nel 1991, l’astronauta Sergei Kricalev compì un viaggio nello spazio inconsapevole del fatto che di lì  pochi mesi la sua nazione si sarebbe dissolta.

Proprio a causa dei problemi del proprio paese, Kricalev fu costretto a rimanere nello spazio 5 mesi più del previsto, rientrando comunque sano e salvo.

Il regista Ernesto Daranas prende spunto da questa singolare storia per raccontare – con toni distesi, ma riflessivi – non solo la fine di un’epoca, ma anche di molti ideali (rivoluzionari).

Sergio e Sergei – Il professore il cosmonauta ti aspetta nei nostri cinema a partire dal 24 maggio.

Scopri il film
© 2021 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier