La via dell’impossibile (topper)

Ricchi, belli e sofisticati, George e Marion Kerby muoiono in un incidente d’auto e tornano sulla terra come fantasmi per dare colore alla vita del grigio Sig. Topper, un banchiere amico. La prima commedia con un elemento sovrannaturale fu scritta da Erich Hatch (My Man Godfrey) e prodotta da Hal Roch. Inoltre, fu il primo film di serie A per Cary Grant e un trionfo per Constance Bennett, eroina mélo dei primi anni Trenta, l’attrice più pagata d’America che qui rivelò un talento naturale per la screwball. Topper ebbe due sequel, il secondo fu fortunato quanto il primo.

Leggi di più
Roma - Quattro fontane
Domenica 16 Giugno11:00